Web Marketing 2016: le nuove tendenze

Web marketing 2016: le cose da sapere

Come uscire dalla massa e ottenere attenzione nell’immensa giungla del Web Marketing ? Una buona soluzione è non perdere di vista i nuovi trend che in questo campo, tanto conosciuto, quanto ancora da scoprire, sono sempre in continuo mutamento.

Quali tendenze in materia di Web Marketing potrebbero rivelarsi quindi vincenti nel 2016?

1. Distribuzione dei contenuti

Non basta pubblicare un contenuto. Serve anche trovare il giusto modo per diffonderlo. Se nessuno legge ciò che scriviamo il nostro lavoro si rivela infatti inutile. Scegliete un numero di piattaforme in cui siete certi di raggiungere il vostro target, avete molte possibilità. Possono essere blog, siti web o social media, piattaforme in cui accedere alle recensioni di prodotti oppure spazi pubblicitari a pagamento.

2. Uso del Mobile Marketing

Sono oltre il miliardo le persone che utilizzano lo smartphone per accedere al web. Risulta quindi quanto mai necessario ottimizzare i propri contenuti per i telefoni cellulari di ultima generazione. Inoltre l’ottimizzazione riduce il bounce rate. Pare infatti, secondo una ricerca dell’Huffington Post, che il 57% degli utenti di smartphone abbandoni un sito se questo impiega più di 3 secondi a caricarsi. Meglio quindi dedicare particolare attenzione a questo aspetto.

3. Integrazione tra Marketing tradizionale e Marketing digitale

C’è chi preferisce separare i team di lavoro che si occupano di questi due importanti aspetti, non capendo però che così facendo si vanno a disperdere energie e risorse. Tradizione e innovazione hanno infatti bisogno di lavorare insieme per pianificare scelte vincenti nel marketing aziendale.

4. Marketing Automation

Altro trend del 2016 è la possibilità di utilizzare un software per automatizzare i processi di marketing. In questo modo è possibile centralizzare l’esecuzione di funzionalità come l’email marketing, il web analytics, la creazione di landing pages, ottenendo considerevoli vantaggi. Quali?

Se fatto nel modo corretto il Marketing Automation aumenta le entrate e riduce i costi di vendita ed è inoltre una strada utile per incontrare i potenziali clienti, tracciando e monitorando ogni processo della campagna di marketing.

  • Automatizzando delle azioni ripetitive.
  • Creando un database di attuali e potenziali clienti.
  • Sviluppando campagne automatizzate con lo scopo di aumentare le vendite.
  • Utilizzando una campagna CRM digitale.

5. Email personalizzate

Invece di un’anonima e-mail che viene cestinata con grande facilità è possibile personalizzare questo mezzo di comunicazione. Se teniamo conto, tra l’altro, che in questo modo ho sei volte in più la possibilità di generare delle transazioni vale davvero la pena provare. Basta semplicemente un saluto ai nostri utenti chiamandoli per nome, magari in occasione di un giorno speciale, come il compleanno, curando anche il design della nostra email e l’impatto sarà totalmente differente rispetto ad un comune messaggio di posta elettronica che si perde in mezzo alla massa. Attenzione all’oggetto del vostro messaggio. Curate anche questo aspetto. Pare infatti che se personalizzato il 22.2 % apra l’email con maggiore facilità.

Questi sono solo piccoli  e semplici consigli per rendere la pianificazione del vostro Web Marketing in linea con i trend del momento e quindi avere maggiore successo con i vostri clienti. Ricordiamo però che si tratta pur sempre di tendenze,  soggette quindi ad un possibile mutamento nell’arco dei prossimi mesi. Rimanere aggiornati e pronti a rivedere le proprie strategie risulta quindi di fondamentale importanza.

Web marketing 2016: le cose da sapere ultima modifica: 2016-03-09T18:46:25+00:00 da Caterina Ferrruzzi
Web marketing 2016: le cose da sapere ultima modifica: 2016-03-09T18:46:25+00:00 da Caterina Ferrruzzi
Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedin