Quando fare real time marketing?

Quando una notizia scatena il Real Time Marketing

La notizia del divorzio tra i due i divi di Hollywood Brad Pitt e Angelina Jolie si è diffusa a macchia d’olio non appena è apparsa sul sito americano di gossip TMZ. I social sono letteralmente impazziti alla notizia e per i giorni successivi non si è parlato d’altro. Basti pensare all’hastag #brangelina, rimasto tra i topic trends molto più tempo rispetto a quanto di consueto accade per gli argomenti di attualità. Tra Twitter e Facebook si è visto un po’ di tutto, come ad esempio una serie di gif animate che mostravano le possibili reazioni alla notizia di Jennifer Aniston, ex moglie di Pitt, lasciata proprio per via della Jolie. Poteva rimanere una notizia, sfruttata e massacrata come social e media ormai fanno di solito, invece è diventata anche un’occasione ghiotta per alcuni brand che hanno sfruttato l’attenzione mediatica sul divorzio Pitt-Jolie per lanciare campagne di Real Time Marketing.

Più di un brand ha deciso di utilizzare la tecnica di News Jacking dunque per trarre vantaggio per la propria attività.

Norwegian Airlines: tutti a Los Angeles

La Norwegian Airlines è stata la prima a presentare un’idea semplice quanto efficace, comparendo sulla stampa con uno spazio pubblicitario: “Brad is single” seguito dal costo, in offerta, del volo per Los Angeles.
brad-is-single

Anche su Facebook non poteva mancare il post con la medesima immagine apparsa sui giornali con l’aggiunta però del seguente messaggio:

Real-time-marketing

Alitalia coglie la palla al balzo

Evidentemente indirizzandosi ad un pubblico femminile, questa campagna della Norwegian Airlines di real time marketing ne ha fatto comparire un’altra sulla stessa linea e in pronta replica, prendendo invece di mira la fetta di pubblico maschile. E’ Alitalia che sfrutta a sua volta il momento presentando la sua campagna di instant marketing: “Ragazzi tutti a Los Angeles! – Le ragazze le porta Norwegian”. Il risultato è stato molto buono su Twitter con oltre 400 like e più di 200 retweet, mentre su Facebook più di 13000 “mi piace” e oltre 6800 condivisioni.

alitalia-real-time-marketing

Ma non sono gli unici: Tempo

Queste le due campagne più geniali e apprezzate dal popolo del web, ma non sono state solo queste due compagnie di volo a sfruttare la portata mediatica della notizia. Anche il marchio Tempo è prontamente apparso online con la classica immagine del pacchetto di fazzoletti e la scritta “Possiamo sempre rimanere Friends”.

Brad Pitt - News Jacking

La comunicazione ha giocando non solo sulla notizia del divorzio appena annunciato, ma facendo riferimento anche al precedente matrimonio, con conseguente rottura, tra Brad Pitt e l’attrice Jennifer Aniston, protagonista della celebre sit com anni ’90 “Friends”. Su Twitter il post ha avuto molto più successo rispetto ad altri con 425 like e 120 retweet.

Barilla, Garofalo e Ceres non perdono un colpo

Dopo questi ultimi casi eclatanti in futuro probabilmente vedremo sempre più le aziende sfruttare questo tipo di approccio al mercato, rispondendo velocemente ad eventi e stimoli provenienti dall’esterno. Il segreto è saper cogliere prima possibile queste opportunità, tenendo conto che il flusso di notizie ormai ininterrotto non permette di perdere tempo. Non è comunque una novità dato che questo tipo di attenzione all’attualità lo hanno già da un pezzo Barilla e Ceres, brand che in più occasioni hanno saputo prendere ispirazione da fatti appena successi, o in corso, per lanciare campagne di Real Time Marketing originali se non addirittura geniali. Ricordiamo certo per quanto riguarda il noto marchio di pasta le simpatiche pubblicità apparse durante i Mondiali di calcio del 2014, ma anche la campagna di contro- marketing che subì da parte di più brand (come Pasta Garofalo) quando nel 2013 Guido Barilla fu tacciato di omofobia, affermando in un’intervista la sua ferma convinzione a voler rappresentare nei suoi spot solo ed esclusivamente la famiglia tradizionale.

barilla-garofalo

Ceres è sempre molto attenta a cosa succede e lancia campagne di Real Time Marketing aggiornando il loro profilo Facebook frequentemente con idee fresche e accattivanti (Vai al profilo) . Tra queste sicuramente è rimasta nella memoria quella del 2015 nata dopo il brutto episodio dei teppisti olandesi in Piazza di Spagna che danneggiarono la Barcaccia: “Se non sapete bere statevene a casa” e con l’ultima eclissi solare. Geniali!

Ceres-real-time-marketing

Quali risultati per chi fa news jacking?

Battere il ferro finché è caldo è quindi la regola, cioè fin tanto che la gente possa mostrarsi interessata ad un certo argomento. Il brand avrà la possibilità di agganciare un pubblico ampio ed interessato con i seguenti vantaggi:

  • Aumentare le conversioni e generare traffico verso il sito o pagine social
  • Creare un fenomeno virale ed aumentare la propria notorietà
  • Sviluppare la predisposizione del cliente verso il brand aumentando così l’engangement (Like, Commenti, Condivisioni)

Quali numeri? Il 72% delle aziende ha riscontrato un aumento di fatturato con un crescita della soddisfazione della propria clientela del 58%(Fonte MarketingCharts). Perché non provare?

Quando una notizia scatena il Real Time Marketing ultima modifica: 2016-10-02T16:37:56+00:00 da Caterina Ferrruzzi
Quando una notizia scatena il Real Time Marketing ultima modifica: 2016-10-02T16:37:56+00:00 da Caterina Ferrruzzi
Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*